Autorità Portuale di Cagliari

  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
  • Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
1.png
L'Unione Sarda - 7 luglio 2016 - Vela, distretto in città PDF Stampa E-mail

La Regione ha riconosciuto l'interesse preminente dell'iniziativa

Vela, distretto in città

Sorgerà a Marina Piccola, procedura accelerata

A Marina Piccola sorgerà un Distretto degli sport velici per la promozione delle attività di formazione, di preparazione e agonistiche. La Giunta regionale ieri ha riconosciuto il preminente interesse generale e la rilevanza regionale dell'iniziativa che, così come è accaduto per il nuovo stadio, avrà una procedura accelerata.
L'intervento assume particolare importanza anche in relazione all'indicazione di Cagliari quale sede ospitante delle competizioni veliche, nell'eventualità che a Roma sia assegnata l'organizzazione dei Giochi olimpici del 2024.
IL PROGETTO Il progetto prevede la riqualificazione urbanistica ed edilizia delle strutture esistenti per realizzare infrastrutture a supporto delle manifestazioni per sport velici, il rafforzamento delle strutture a servizio del porto di Marina Piccola, il riordino e la riqualificazione degli spazi pubblici e dei servizi, nonché lo sviluppo e il rafforzamento delle connessioni ecologiche tra le componenti ambientali costitutive dell'ambito, in coerenza con gli indirizzi previsti dal Piano paesaggistico regionale.
La Direzione generale della Pianificazione urbanistica territoriale e della Vigilanza edilizia della Regione continuerà l'affiancamento del Comune col supporto tecnico (avviato da tempo per l'adeguamento del Piano urbanistico comunale a quello paesaggistico regionale) e una serie di attività che facilitino i rapporti con tutti gli enti interessati.
«Si vuole realizzare un distretto degli sport velici di livello internazionale – ha sottolineato l'assessore Erriu – che darà prestigio non solo al capoluogo isolano ma a tutta la Sardegna. Le particolari caratteristiche geografiche e meteomarine costituiscono un attrattore delle attività di formazione e preparazione ai massimi livelli agonistici. Il Golfo di Cagliari rappresenta una scelta naturale di posizionamento logistico: gli stessi esperti del Comitato olimpico internazionale l'hanno rilevato nel corso dei loro sopralluoghi. Questo intervento, inoltre, risponde a esigenze di valorizzazione paesaggistica del comparto di Marina Piccola e della Sella del Diavolo, in quanto si inserisce all'interno di un vasto contesto di notevole pregio ambientale e paesaggistico».
CAPPELLACCI Critiche da parte dell'ex presidente della Regione Ugo Cappellacci: «Quando si tratta di mandare avanti progetti strategici per le città, perfino la Giunta regionale si accorge che il Ppr, nell'edizione soriana riesumata da Pigliaru, rappresenta un ostacolo e fa di tutto per scavalcarlo», ha dichiarato il coordinatore regionale di Forza Italia: «Evidentemente né il sindaco né il presidente della Regione credono negli atti che sottoscrivono, se, di fatto, quando c'è la volontà di accelerare, scelgono una strada diversa».